Lunedi 22 novembre.
Gesù è disceso nel mio inferno personale. Ha sfiorato con dolcezza tutto ciò che era morto, riportando ogni cosa alla vita. L’importante è avere fiducia che tutto può essere. Eppure tanti hanno paura di guardare dentro di sé. Ma io non sono costretto guardare da solo. Infatti posso sempre compiere questa operazione sotto lo sguardo benevolo di Dio. Davanti a Dio ho coscienza di me stesso: tutto può essere, nulla di cio’ che c’è dentro di me mi rende cattivo, tutto può essere trasformato, tutto può essere redento.

A. Grun
Buona vita