Giovedi 17 giugno
Accogliere a casa. Noi siamo chiamati ad accogliere a casa i fratelli e le sorelle perdute come fa il Padre. Correndo verso di loro, abbracciandoli e baciandoli; rivestendoli con i vestiti migliori che abbiamo e onorandoli come ospiti; offrendo loro il cibo migliore e invitando gli amici e la famiglia a far festa. Cosa più importante di tutte, non chiedendo giustificazioni o spiegazioni, ma mostrando soltanto la nostra immensa gioia perché sono di nuovo con noi. ( Lc 15, 20-24)
È questo, essere perfetti com’è perfetto il nostro Padre celeste. H. Nouwen
Buona vita