Martedi 11 maggio

Maria, donna del pane. Al centro della preghiera da rivolgere al Padre, Gesù ha inserito la richiesta del pane quotidiano. Ma Santa Maria facci capire che il pane non è tutto. Che i conti in banca non bastano a farci contenti. Che la tavola piena di vivande non sazia, se il cuore è vuoto di verità. Che se manca la pace dell’ anima, anche i cibi più raffinati sono privi di sapore. Perciò, quando ci vedi brancolare insoddisfatti attorno alle nostre dispense stracolme di beni, muoviti a compassione di noi, placa il nostro bisogno di felicità e torna a deporre nella mangiatoia, il pane disceso dal cielo. Perché solo chi mangia di quel pane non avrà più fame in eterno. Don Tonino Bello.

Buon cammino con Maria