Giovedi 28 luglio. La gioia della libertà. La bellezza della vita è quando non si fanno le cose per obbligo, mugugnando o solo per costrizione, ma come atto della propria scelta e della propria volontà. La bellezza della vita nasce soprattutto da un animo libero. L’ amore vero, come anche la gioia, non è fuori di me; l’amore è per sua natura creativo, coinvolge il mio dono, il mio cuore, la mia volontà, la mia generosità.
Io posso vivere con amore e libertà anche quei momenti in cui compio un dovere imposto da altri o dalle necessità: alzarsi di notte per un bambino che piange; lavare, stirare, pulire, il lavoro quotidiano…
Caresto. Dio ci vuole contenti.
Buona vita