Mercoledi 6 ottobre.
“Dio ti vede nel giorno della gioia e nel giorno dell’afflizione. Condivide le tue speranze e le tue tentazioni. Si interessa di ogni tua ansietà e rammarico, di tutti gli alti e bassi del tuo spirito. Ti cinge e ti porta tra le sue braccia. Osserva l’aspetto del tuo volto, sia che tu sorrida o che pianga, che sia in buona salute o ammalato. Ode la tua voce, il battito del tuo cuore e perfino il tuo respiro. Tu non riesci ad amare te stesso più di quanto Lui ami te”.
(J. H. Newman)