Domenica 25 aprile

Gesù alita sui suoi discepoli e trasmette loro il suo Spirito
Se egli alita il suo Spirito su di noi, allora possiamo parlare, agire ed amare on modo simile a lui. Espressione di questo è la capacità di perdonare. Se l’amore di Cristo è penetrato in me, io posso perdonare l’altro. Il peccato isola la persona, la esclude dalla comunione e la divide in sé stessa. L amore che è capace perdonare riporta la persona nuovamente nella comunione. Ora anche in lei può scorrere nuovamente la vita e l’amore. Anselm Grun

Buona vita