Giovedi 9 giugno. Dio non ha mai ritirato le sue braccia, non ha mai rifiutato la sua benedizione, non ha nei smesso di considerare suo figlio come il prediletto. Ma il Padre non poteva costringere il figlio a rimanere a casa. Non poteva imporre con la forza il suo amore. Qui si svela il mistero della mia esistenza. Sono amato a tal punto che mi lascia libero di andarmene da casa. La benedizione c’è fin dall’inizio. Ma il Padre continua a cercarmi sempre con le braccia tese per accogliermi di nuovo e sussurrarmi ancora all’orecchio:” tu sei il mio figlio prediletto, in te mi sono compiaciuto”. H. Nouwen
Buona vita