Domenica 8 maggio.
La Parola del Signore incoraggia a credere anche noi oggi, quando tutti sembra senza via d’uscita. L’ angelo del Signore oggi entra anche nella tua prigione. Ti scuote, se tu ti senti prigioniero, in catene, bloccato, messo alle strette dal tuo superego. Affidati all’ angelo che ti condurrà verso la libertà. E resta aperto alla possibilità che Dio ti mandi come angeli nella prigione di altri. Noi siamo liberi di percorrere il cammino della risurrezione. A. Grun
Buona vita da risorti.