Sabato 7 maggio.
Ci sono momenti nei quali non vediamo niente di quanto la Parola di Dio ci promette; nei quali non sperimentiamo alcuna salvezza, alcuna liberazione dalla nostra angoscia, alcuna consolazione e alcun consolatore. Chi in tale oscurità comunque crede è beato. Anche Gesù, nella sua lotta con la morte, si è mantenuto saldo a Dio. È una grazia, quando noi, nelle notti della nostra vita, tuttavia crediamo. È un dono della Grazia che nel profondo del nostro cuore ci sia una fede che non si lascia schiacciare facilmente dagli avvenimenti contrari. Gesù proclama beati quanti non vedono e tuttavia credono. A. Grun
Buona vita da Risorti
Buona vita risorta