Dove siamo?

Sant’Angelo in Vado è in provincia di Pesaro – Urbino (Marche – Italia) – (vedi sotto la cartina)
Chi giunge dal versante Adriatico (nord o sud) fa bene a uscire dall’autostrada a Fano; lì c’è una superstrada con direzione verso Roma – Urbino. Quando si arriva a Fermignano, non si deve proseguire per Urbino, ma  per Urbania e quindi per Sant’Angelo in Vado. L’ultimo bivio, quasi lasciando  il paese a destra si va verso Caresto.
Chi giunge dal versante del Tirreno prima di attraversare l’Appennino avrà bisogno di giungere a San Giustino Umbro (che è tra Città di Castello e San Sepolcro, zona di confine tra l’Umbria, la Toscana e le Marche). Di lì si sale verso il passo di Bocca Trabaria, poi, dopo 25 Km si giunge a Sant’Angelo in Vado.

Qui tutti sanno indicare Caresto, ma ci sono anche cartelli che indicano il colle vicino (due chilometri) dal centro abitato.
L’Eremo Palazzi invece è lungo la statale a tre km. (tra Sant’Angelo in Vado e il vicino Mercatello sul Metauro.

 La località non è ben servita dai mezzi pubblici, soprattutto di festa, per questo (purtroppo!) è consigliabile il viaggio in automobile.